Aktys - Percorsi dal sapore diverso

Aktys

Prodotti Ellenici di Eccellenza
Percorsi dal sapore diverso...

Prodotti dal sapore diverso
Prodotti
dal sapore diverso...
Territori dal sapore diverso
Territori
dal sapore diverso...
Aktys - Percorsi dal sapore diverso

Aktys

Prodotti Ellenici di Eccellenza
Percorsi dal sapore diverso...

Prodotti dal sapore diverso
Prodotti
dal sapore diverso...
Territori dal sapore diverso
Territori
dal sapore diverso...

Vogliamo raccontare un territorio, le sue storie e tradizioni attraverso prodotti enogastronomici tipici,
che racchiudono il mare, il sole, il vento, il colore della Grecia.
Lasciatevi condurre in un viaggio entusiasmante di degustazione
alla scoperta di sapori, profumi ed emozioni

- In Vetrina -

Olio Extra Vergine di Oliva AktysOlio Extra Vergine di Oliva Aktys

Monovarietale
Cultivar KORONEIKI

dal Sud del Peloponneso

OLIO DI OLIVA
EXTRAVERGINE

Fichi di Eubea AktysFichi di Eubea Aktys

Raccolti ed elaborati a mano
100% naturali
senza conservanti
senza vapori di zolfo

a Marchio DOP

dall'Isola di Eubea

FICHI

Agrumi dell'isola di Chios

100% naturali
preparazione artigianale
senza conservanti
senza gelificanti

Dall'Isola di Chios

DI AGRUMI

SAPORI

Miele del Peloponneso AktysMiele del Peloponneso Aktys

Scopri tutta la gamma

Genuino, completo, curativo.

del Peloponneso

MIELE

Pistacchi G.E.T. Aktys

Naturali
al Limone
alla Paprica

PISTACCHI

- In Vetrina -

Olio Extra Vergine di Oliva AktysOlio Extra Vergine di Oliva Aktys

Monovarietale
Cultivar KORONEIKI

dal Sud del Peloponneso

OLIO DI OLIVA
EXTRAVERGINE

Fichi di Eubea AktysFichi di Eubea Aktys

Raccolti ed elaborati a mano
100% naturali
senza conservanti
senza vapori di zolfo

a Marchio DOP

dall'Isola di Eubea

FICHI

Agrumi dell'isola di Chios

100% naturali
preparazione artigianale
senza conservanti
senza gelificanti

Dall'Isola di Chios

DI AGRUMI

SAPORI

Miele del Peloponneso AktysMiele del Peloponneso Aktys

Scopri tutta la gamma

Genuino, completo, curativo.

del Peloponneso

MIELE

Pistacchi G.E.T. Aktys

Naturali
al Limone
alla Paprica

PISTACCHI

- Chi siamo -

Siamo un gruppo di imprenditori greci e italiani uniti dalla passione per la Grecia.

Cerchiamo con entusiasmo sapori raffinati, specchi di cultura diversa, in microclimi particolari nel variegato terroir greco. Selezioniamo rigorosamente produttori artigianali, che di generazione in generazione si tramandano antiche tecniche e inimitabili sapori. Aktys fornisce i clienti al dettaglio, i grossisti, i rivenditori, il servizio horeca e i negozi di alta gastronomia.

- Chi siamo -

Siamo un gruppo di imprenditori greci e italiani uniti dalla passione per la Grecia.

Cerchiamo con entusiasmo sapori raffinati, specchi di cultura diversa, in microclimi particolari nel variegato terroir greco. Selezioniamo rigorosamente produttori artigianali, che di generazione in generazione si tramandano antiche tecniche e inimitabili sapori. Aktys fornisce i clienti al dettaglio, i grossisti, i rivenditori, il servizio horeca e i negozi di alta gastronomia.

L'ECCELLENZA DELLA MELAGRANA DI PELLA

LA MELAGRANA, FRUTTO PREZIOSO E BENEFICO DALLE RADICI ANTICHE,

SIMBOLO DI LONGEVITÀ E ABBONDANZA, DA SEMPRE PRESENTE
NEL TERRITORIO, NELLA STORIA E NELLA MITOLOGIA DELLA GRECIA.

La leggenda vuole che sia stata Afrodite a piantarne per la prima volta uno nell’isola di Cipro. Altro mito, più conosciuto, narra che il melograno sia nato dal sangue di Dioniso. Il melograno era anche consacrato a Demetra, dea dell’agricoltura, e durante le feste in suo onore le e ateniesi ne consumavano il succo come auspicio  di prosperità 

 

 e fertilità. I sacerdoti invece incoronavano il capo con i rami della pianta.

Nel mondo latino, questo frutto venne associato anche a Giunone, dea del matrimonio e della fertilità, che veniva spesso raffigurata con un melograno nella mano destra.

Le proprietà terapeutiche e nutrizionali del melograno, ben note fin dall’antichità, sono state ampiamente confermate dalla scienza. Oggi questo rinomato concentrato di vitamine, polifenoli, sali minerali, oligoelementi e acidi grassi viene coltivato largamente in Grecia.

 

La diffusione del melograno nella Grecia di oggi ha un artefice: RODI HELLAS è l’azienda che, unendo 450 piccoli produttori locali, ha introdotto nel paese la coltivazione sistematica della Wonderful, la varietà di più alto livello qualitativo. 

Il frutto si presenta sia esternamente che internamente di un color rosso acceso e la sua ricca polpa è dolce e succosa.


RODI HELLAS si trova a Pella, la storica capitale dell’antica Macedonia, ed è attualmente il più grande produttore di melograni in Grecia. L’azienda è dotata di moderne attrezzature per la cernita, il confezionamento e il trattamento dei melograni e dei loro derivati. Tutti i prodotti sono realizzati con metodi naturali, senza additivi o conservanti.

FICHI, I TESORI DI EUBEA

Siamo sull’isola di Eubea, e precisamente a Kimi,
cittadina portuale affacciata sul mar Egeo.
Da qui salparono – tra l’VIII e il VI sec. a.C. – i primi coloni greci. furono loro a fondare
intorno al 750 a.C. la famosa
Cumala più antica delle colonie greche in Italia
meridionale, e probabilmente a gettare le basi dell’alfabeto latino.

 

In antichità Kimi ha conosciuto periodi di grande prosperità grazie al commercio e all’esportazione di vino, olio e seta. Oggi questa regione è famosa per l’eccezionale qualità dei suoi alberi di fico, che devono la loro unicità alle caratteristiche del microclima e alla composizione del suolo: da queste piante nasce un frutto morbido e dolcissimo: il fico di Kimi, che nel 1993 ha ottenuto dall’Unione Europea il riconoscimento di prodotto DOP

Nella regione di Kimi, gli alberi di fico crescono sani e rigogliosi senza bisogno di irrigazione né di fertilizzanti. I venti del mar Egeo e il caldo sole mediterraneo producono frutti di intensa dolcezza, ricchi di sostanze nutritive, dalla caratteristica buccia sottile. La coltivazione, la raccolta e la preparazione di questi frutti avvengono secondo antichissime modalità uniche al mondo. Per non alterare la perfezione organolettica e la ricchezza di profumi e sapore del prodotto, nulla viene aggiunto durante il processo di raccolta e lavorazione: nessun colorante artificiale, nessun conservante né zolfo sbiancante.

La natura delicata di questi frutti esclude qualsiasi processo di lavorazione meccanica e tutto qui si fa a mano. Il tempo di raccolta inizia alla prima metà del mese di agosto e termina all’inizio di settembre.

 

Senza fretta si raccolgono i “Mustelia”, cioè i frutti in avanzata maturazione. I fichi non vengono essiccati interi come avviene altrove: prima si sezionano in due parti per poterne controllare attentamente la polpa, poi a uno a uno vengono distesi su graticci di legno esposti alla luce solare e all’aria secca per un periodo da due a quattro giorni.

Ed ecco il tocco finale: ogni mezzo frutto trova il suo gemello per forma e dimensione, al quale viene abbinato per formare il prodotto finale, l’inimitabile Fico di Kimi o “Askada”. Ma la lavorazione non è ancora terminata: i fichi trascorrono un altro paio di giorni al sole sulle rastrelliere, per poi essere sterilizzati tramite bollitura (senza uso di vapori di zolfo) e infine asciugati un’ultima volta all’aria aperta.
Solo dopo questo paziente procedimento i fichi di Kimi vengono imballati in confezioni ermetiche, accompagnati sotto vuoto da una foglia di alloro come unico conservante aromatico naturale.

Dopo un’attenta selezione, abbiamo scelto chi ci può garantire un prodotto di altissima qualità: Kumilio, una moderna azienda a conduzione familiare, tramanda di generazione in generazione i preziosi segreti di coltivazione e trattamento naturale dei fichi di Kimi. Il prodotto finale è impareggiabile: un profumo, una morbidezza, un gusto inimitabile.

Sapori e profumi dall’ isola di Chios ​

Kampos è ampiamente conosciuto come un maestoso giardino di agrumi nel centro dell' isola di Chios, a una distanza di soli sei chilometri dalla città principale. Profumatissime tenute di agrumeti circondano palazzi antichi costruiti in stile genovese di estrema bellezza architettonica, dando origine ad un unico complesso residenziale.

 

Ville magnifiche, con scalinate esterne monumentali, ampie terrazze con archi e colonne, con portoni impressionanti e giardini lussureggianti di rigogliose coltivazioni di agrumi abbellite dai pergolati. Gli agrumeti fiorivano dietro ad alte pareti protette di pietra, dando il senso di una vera e propria foresta.

L’intera zona di Kampos, unica del suo genere in Grecia, è stata dichiarata "sito storico" e "villaggio tradizionale", protetta dal Ministero per i Beni Culturali della Grecia.

 

Kampos, cominciò a svilupparsi dai Genovesi già dal 14° secolo, l'epoca che segna l’inizio della coltivazione degli agrumi sull'isola. Originariamente sulla pianura veniva coltivata la seta e successivamente gli agrumi che sfruttando appieno le particolari condizioni climatiche e della conformazione del terreno, hanno reso quest’isola ricca e prospera nei secoli successivi.

Attraverso una dinamica rete commerciale i cosiddetti “agrumi d oro” di Chios sono stati diffusi nei più grandi mercati europei ed asiatici dell’ epoca, dando origine ad una straordinaria ricchezza che a sua volta portò ad una nuova classe borghese, costituita da famiglie aristocratiche locali, genovesi e bizantine, distinte per la loro cultura e nobiltà.

 

Una vera e propria epoca dell’oro che è durata per vari secoli, fino al terribile massacro di Chios del 1822. Negli anni che seguirono e dopo la liberazione della Grecia dal dominio turco, la coltivazione degli agrumi è stata lentamente ripresa e continua fino ai nostri giorni. Oggi l’isola detiene la denominazione DOP per il mandarino.

 

Citrus è stata creata al fine di evidenziare e promuovere la storia degli agrumi dell’isola. La sua sede risiede in un palazzo straordinario del 1742, una delle ville meglio conservate di Kampos. Seguendo la filosofia delle ricette casalinghe ha fatto nascere una deliziosa varietà di prodotti.

Mantenendo le vecchie tradizioni e parallelamente creando nuovi sapori, l’azienda ha ricevuto premi e riconoscimenti per le sue creazioni.

 

La produzione si basa sui frutti freschi raccolti con modalità tradizionali dai frutteti dell’azienda ed elaborati entro 2 giorni dalla raccolta, al fine di mantenere un gusto ricco di ingredienti genuini senza l’ utilizzo di conservanti, pectine e altri additivi.

 

Citrus mira a coniugare il grande passato con il presente e il futuro della

storia degli agrumi di Chios.

Oltre che luogo di elaborazione e produzione, nel palazzo è ospitato  il Museo degli Agrumi dove  i visitatori possono essere informati sulla storia dei frutti dal 15° secolo, sulla  coltivazione di frutteti, sulle modalità commerciali  dal passato fino ad oggi, sui commercianti che hanno viaggiato nei mercati mondiali, i coltivatori, i loro custodi e, naturalmente, sulle famiglie nobili della zona.

Infine, il museo descrive l’alto valore culturale del  paesaggio agro-ambientale dell’ area estesa di Kampos.

I PISTACCHI DI VAL DI SPERCHEO IN FTHIOTIDA

Lo Spercheo è un fiume della Grecia centrale che nasce in Euritania e, colmo di sedimenti alluvionali, scorre in un’ampia pianura circondata da monti per poi sfociare nel mar Egeo, vicino all' antica città delle Termopili. Nella mitologia lo Spercheo è celebrato come un dio fluviale: l’Iliade ci racconta che Achille si facesse crescere la chioma pensando di offrirla in dono al fiume in cambio del suo ritorno in patria.

 

Lo Spercheo scorre in una fertile valle, un territorio protetto e prospero abitato fin dagli anni preistorici. Ancora oggi la valle è caratterizzata da sorgenti di acqua purissima, dal clima mite, dall’abbondanza di luce solare e da terreni particolarmente ricchi, condizioni che fanno di questa zona il terroir ideale per la coltivazione del pistacchio di Fthiotida, riconosciuto dalla Unione Europea come DOP dal 1996.

 

Nella valle di Spercheo sorge GET, azienda famigliare e innovativa proprietaria di una singola tenuta di pistacchi di 25 acri, coltivata e gestita con tecniche agricole sostenibili. Nel massimo rispetto per la natura, con coscienza ecologica e meticolosità nella fase di selezione, l’azienda ha posto le basi per la realizzazione di una gamma di prodotti pregiati di altissima qualità.

 

I pistacchi vengono raccolti a mano in tarda estate, per poi essere trattati con grandissima cura, nel rispetto della loro delicatezza e fragilità. 

 

 

 

Gestendo tutte le fasi di lavorazione della filiera, GET è in grado di garantire la sicurezza del prodotto, attraverso un costante monitoraggio del terreno e del raccolto, fino all’imballaggio finale in confezioni sottovuoto, che ne preservano la qualità e la salubrità fino al consumatore finale.

 

Nel corso degli anni GET ha perfezionato innovative tecniche di essicazione: la totale assenza di trattamenti con additivi o conservanti e una temperature che non supera mai i 50 gradi permettono un processo di disidratazione “dolce”, che non altera la struttura dei pistacchi. Grazie a questo procedimento, i pistacchi mantengono il loro gusto naturale, con una componente aromatica spiccata e persistente. Il contenuto di umidita è inferiore al 3% rispetto al frutto fresco, il che rappresenta un enorme vantaggio in termini di qualità di conservazione del prodotto. Inoltre, poiché i pistacchi non vengono né arrostiti né salati, conservano intatte tutte le loro caratteristiche nutrizionali e aromatiche.

​OLIO D'OLIVA, LA STORIA

L’albero di ulivo, simbolo di pace e di prosperità, ha accompagnato la storia dell’uomo dagli albori della civiltà fino ai nostri giorni. Secondo la mitologia greca, fu per aver piantato ad Atene il primo ulivo, la pianta più utile all'uomo, che Zeus concesse alla dea Atena la sovranità della città. Da allora l'ulivo fu considerato sacro, era proibito abbatterlo e il suo legno poteva essere utilizzato solo per plasmare statue di culto.

 

La corona di rami delle olive selvatiche era il riconoscimento più alto per il vincitore dei giochi olimpici. Il prezioso olio di ulivo era strettamente legato alla vita quotidiana degli antichi greci e nel codice di Ippocrate venivano menzionati oltre 60 usi a scopo terapeutico. l'olio non si usava solo per il suo valore nutritivo ma anche per motivi di igiene e salute.

 

MESSINIA, TERRA DI ULIVI SECOLARI

 

La storia conferma la stabile e secolare presenza dell’ albero di ulivo nel territorio greco. Ricerche archeologiche sull’isola di Santorini hanno portato alla luce reperti fossili di foglie di ulivo risalenti ad oltre 50.000 anni fa. Le prime coltivazioni degli ulivi sorsero a Creta intorno al 3500 a.C., quando stava muovendo i primi passi la grande civiltà minoica. Intorno al 2000 a.C., la coltivazione dell’ulivo si era ampiamente affermata a Creta, divenendo un pilastro dell’economia cretese. Dall’isola di Minosse l’olivo fu esportato nella Grecia continentale e in tutto il bacino del Mediterraneo.

Gli scavi al Palazzo di Nestore, re di Pilos, confermano  tuttavia che nel periodo miceneo, circa 3.200-3.600 anni fa,  l'olio era già uno dei prodotti principali dell'economia rurale dell'epoca. Nel corso dei secoli, la zona di Messinia è diventata  un importante centro di coltivazione di ulivi. Nel XII secolo il viaggiatore inglese B. di Peterborough riferì che nella zona di Koroni «c'erano tanti alberi di ulivo che a suo avviso in nessun'altra parte del mondo c'era una tale abbondanza di olio». A partire dal XIV secolo, sotto il dominio veneziano la Messinia divenne la regione più olivicola del Peloponneso; nei secoli successivi la produzione regionale crebbe ulteriormente, fino al XVIII secolo, durante il quale viene registrato  il 70% dei raccolti nella sola zona di Koroni, fatto che spiega il dominio della rinomata "cultivar Koroneiki" in tutta la regione.

 

La Messinia è una vasta e fertile regione adagiata nel sud del Peloponneso. In questa regione mare ed ulivi si mescolano assieme agli altri regali della natura.

Bagnata dalle acque del profondo golfo di Kalamata - il capoluogo - e dallo Ionio, offre una gamma variegata di paesaggi: colline di  terra fertile tappezzata da uliveti argentei, costellata da chiese bizantine, castelli e fortezze che raccontano la storia, orlata da un mare di vetro turchese che bacia splendide spiagge di sabbia dorata. Il clima è prevalente  mediterraneo temperato, con inverni caldi ed estati miti,  con sole abbondante  e parecchie pioggie. Riceve  influenze sia dal mare che dal monte  Taigeto  e determina le condizioni ideali per la coltivazione del  vasto oliveto in pianura e sulle colline della cultivar Koroneiki.

 

Koroneiki, che deve il suo nome alla  città di Koronisituata al confine meridionale della prefettura, oggi è coltivata e diffusa non solo in altre parti della Grecia ma anche in tutto il mondo. È una varietà eccezionale che produce olio di fama mondiale, di colore verde brillante con ricco aroma fruttato, sapore delicato, bassa acidità ed è distinta per il suo altissimo contenuto di antiossidanti. È caratterizzata da una produttività abbondante e stabile,  si adatta perfettamente ai climi caldi e secchi.

 

 

Le coltivazioni della Koroneiki sono monovarietali e danno un olio diforte personalità, tipico e rappresentativo del territorio di Messinia. La sua eccellente qualità è dovuta non solo alle condizioni climatiche ideali ma anche alla lunga esperienza e cultura che in Messinia dura da secoli.

 

Il nostro olio extravergine di oliva è ottenuto da una prima selezione della raccolta precoce delle olive Koroneiki. Le olive, raccolte a mano con cura dagli alberi migliori, vengono poi spremute a freddo entro poche ore, e tale modalità consente di conservare inalterate le preziose sostanze nutritive e le proprietà organolettiche.

Gli uliveti di provenienza di questo olio pregiato appartengono nella maggior parte dei casi a realtà produttive familiari e di modeste dimensioni. Gli alberi vengono curati in modo particolare, gestiti con passione ed una conoscenza sempre più approfondita che mira ad esaltare le loro potenzialità qualitative, come massima espressione della tipicità del territorio.

MIELE, IL NETTARE DEL PELOPONNESO

I greci conoscevano e amavano il miele molto tempo prima dell’olio e del vino. Come testimoniano molte rappresentazioni iconografiche presenti nell’arte antica, i prodotti dell’ apicoltura sono sempre stati apprezzati non solo nell’alimentazione, ma anche nella cura di molte malattie.

 

Proprio come per il vino, in Grecia ogni varietà di miele è legata a un peculiare terroir, dal quale trae specifiche caratteristiche organolettiche e biologiche. Gli apicoltori viaggiano di continuo e spostano i loro alveari da un luogo all’altro, alla ricerca delle migliori fioriture di piante selvatiche, arbusti e alberi.

Il risultato è un prodotto sempre di altissima qualità. 

 

Oggi, il miele greco è famoso nel mondo per la sua eccellente qualità e per il suo sapore intenso. Si tratta di un prodotto genuino e naturale, che non subisce adulterazioni e mantiene quindi integri i propri valori nutrizionali e le caratteristiche organolettiche. La sua densità e il suo sapore deciso sono un regalo del clima caldo e secco che regna in gran parte del Paese. In queste particolari condizioni le piante producono poco ma denso nettare.

 

Le api lo estraggono lentamente e lo elaborano più a lungo: quanto più lenta è la raccolta del nettare, tanto più questi straordinari insetti lo concentrano e lo arricchiscono con fragranze, enzimi e altri ingredienti.

Ecco perché da queste parti il miele risulta ricco di composti aromatici e di sostanze nutritive, oltre che molto più denso rispetto ai mieli estratti in luoghi più umidi e dalla vegetazione fitta.

 

Nella zona meridionale del Peloponneso, territorio che annovera una notevole biodiversità, abbiamo selezionato un eccellente produttore di miele: Taygetos, azienda familiare con una lunga esperienza nell’apicoltura. L’azienda prende il nome proprio dal massiccio del Taigeto, la catena montuosa che separa la Laconia dalla Messinia. 

 

Gli alveari di Taygetos vengono posizionati in varie località, a seconda dei momenti della fioritura e in base alla stagione: d’estate sui monti Taigeto e Parnone, d’inverno nelle pianure di Messinia e Laconia.

 

Gli eccellenti mieli firmati Taygetos nascono qui, tra grandi foreste di pini, abeti e castagni o nelle pianure ricche di aranceti e di piante della macchia mediterranea come il timo, la salvia, l'erica, il corbezzolo e l’eucalitto.

​Olive di prima selezione di Sparta

Sparta, capoluogo della Laconia e città dal glorioso passato è immersa in un verde paesaggio mediterraneo dove il protagonista è l’ulivo. Situata nel Peloponneso meridionale, Sparta sorge sulle rive del fiume Eurota in una conca fertilissima, verde e ridente di giardini, tra i rilievi dei monti Parnone e Taigeto.

 

Il microclima ideale creato dal fiume e dai monti, oltre al suolo fertile, rendono la zona adatta per la coltivazione di molte varietà di olive. L’intera regione di Sparta è coperta da un vastissimo uliveto. Qui la tradizione della cura di questi alberi “benedetti” si tramanda da quasi 3.000 anni: l’olivo, oltre ad essere al centro dell' economia locale, ha rappresentato nel passato il fulcro della civiltà spartana. Il savoir-faire millenario si traduce oggi nella qualità e nel gusto dei prodotti.

 

SPARTA GOODS è un'azienda familiare che può vantare lunga esperienza nel settore, da quattro generazioni. L'attività di SPARTA GOODS si basa sulla coltivazione e sull'elaborazione delle olive che combina le pratiche tradizionali con gli attuali requisiti dei controlli di qualità. I metodi di produzione speciali ed impegnativi garantiscono risultati eccellenti.​

 

Le olive vengono selezionate a mano, una ad una in modo da evitare ammaccamenti. Questa è solo una parte della cura che l' azienda produttrice attua per valorizzare e trasformare le olive in un prodotto dal sapore pregiato e dal gusto lussuoso. Tutti i passaggi della delicata

 

lavorazione vengono infatti eseguiti con attenzione e grande capacità, qualificando i prodotti di SPARTA GOODS tra i più rinomati per la loro eccellenza in termini di gusto e raffinatezza. 

 

SPARTA GOODS propone prodotti di olive Kalamon, una delle più famose varietà greche dal sapore inimitabile. Il loro nome deriva dalla citta di Kalamata nel sud di Peloponneso. Raccolte a mano, con cura, una ad una, le olive Kalamata vengono lasciate in salamoia con acqua  e sale marino senza essere incise, per mantenere inalterato il loro sapore unico, oltre a tutte le loro sostanze nutrienti e benefiche. Dalla varietà Kalamon si ottiene anche ottimo paté di olive, ricco e cremoso. Grazie ad un lento processo di preparazione, il paté conserva pienamente il sapore intenso e fruttato di questa varietà e le elevate proprietà benefiche dell’olio di oliva.

 

SPARTA GOODS elabora anche le olive della Calcidica, grandi e succose,  preparate con l’aggiunta di pezzi di limone. Ne risulta un prodotto di consistenza dura e carnosa e di gusto fresco, fruttato che rilascia al gusto e al profumo delicato sentore di agrumi.

Questo sito utilizza cookie tecnici di funzionalità (per la corretta navigazione) e di terze parti per migliorare la tua navigazione. Accetti i cookie sia cliccando sul pulsante a lato che continuando la navigazione del sito. Clicca per la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi